Servizi - Amministrazione

Servizi amministrativi

L'ufficio amministrativo è aperto dal lunedì al sabato.

L'ufficio si occupa fra l'altro della gestione delle rette.
Le rette vengono predisposte entro il 4° giorno del mese successivo a quello a cui si riferiscono. Il relativo pagamento va effettuato entro il giorno 10 dello stesso mese.
Il loro pagamento, salvo eccezioni, avviene:

  • tramite ordine continuativo bancario
  • tramite bonifico bancario
  • tramite C.C. postale

Le necessità legate alla certificazione ottenuta dal dicembre 2005, sono gestite dal RGQ (Responsabile gestione qualità) che si occupa anche della gestione del deposito personale di ciascun Ospite.
L'ufficio Personale e l'ufficio acquisti fanno capo alla Direzione.
Gli orari degli uffici della Direzione e dell'Amministrazione sono molto ampi: l'apertura è garantita solitamente dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 18.30. Il sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.30.
I locali per queste figure sono distinti e sono collocati al piano terra.

E' istituito anche l'Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) che fa capo alla figura della Direttrice, disponibile per qualsiasi informazione relativa alla Casa di Soggiorno per anziani "Soteria" e per le segnalazioni positive e negative sul servizio. Per tali segnalazioni è prevista apposita modulistica.

Servizio sociale

In assenza di una figura professionale specialistica, il servizio fa capo alla figura della Direttrice, che si occupa:

  • della gestione delle domande di accoglimento
  • della eventuale presenza in Unità Valutativa Multidimensionale, dove vengono esaminate e valutate le varie richieste del territorio per la residenzialità o dei contatti con il personale ULSS delegato ai rapporti con le Case di Riposo
  • della consulenza e gestione di alcune pratiche burocratiche
  • dei contatti con l'assistente sociale del Comune per l'eventuale aggiornamento dei casi o di accoglimento delle richieste per pasti a domicilio

I principali processi operativi

Ammissione e Inserimento

L'accesso alla residenza, per le persone autosufficienti, avviene su richiesta dell'anziano interessato, il quale al momento della domanda, che può essere presentata anche da un familiare o dall'assistente sociale di territorio, viene inserito in una graduatoria specifica.
Tale graduatoria tiene conto della data in cui è stata presentata la domanda.
Vengono distinte due liste, la prima dei residenti nel Comune di Seren del Grappa, la seconda dei residenti fuori Comune.
Nel caso di anziani autosufficienti, è motivo di preferenza l'essere residenti nel comune di Seren del Grappa: ciò determina l'accoglimento della domanda non appena si renda disponibile un posto adeguato.
Nel caso di anziani non autosufficienti, la graduatoria per l'accoglienza è stilata dall'Azienda Sanitaria.

Al momento d'ingresso del nuovo Ospite è riservata una particolare attenzione.
L'entrata è preceduta da un colloquio svolto dal coordinatore e dall'operatore, che potrà essere il suo tutor, i quali si recano al domicilio del futuro Ospite per conoscerlo sotto vari profili prima dell'ingresso.
Se si tratta di accogliere un anziano autosufficiente, il colloquio avviene presso la Casa di Soggiorno.
Le informazioni ottenute vengono messe a disposizione del personale della Casa attraverso il libro consegne e attraverso una scheda compilata dal coordinatore.
Prima dell'ingresso, o in fase di sua realizzazione, viene completata la pratica di accoglimento con l'atto amministrativo vero e proprio; di esso generalmente si occupa la direzione.
Per gli anziani non autosufficienti, la scelta di chi accogliere viene operata dall’ULSS, che esamina la lista stilata dell'UVMD ed il punteggio che ogni persona ha nella lista. Con le nuove disposizioni gli ingressi sono legati a punteggio e non alle caratteristiche individuali. Le liste vengono distinte per Ospiti che entrano a tempo indeterminato e Ospiti temporanei. La seconda lista viene privilegiata fino alla copertura di 25 posti per sollievo in tutto il territorio della ULSS 2. Nella lista a tempo indeterminato per la posizione delle persone vengono utilizzati vari parametri: scheda SVAMA e problematiche sociali.
Poichè l'ULSS non tiene conto di particolari caratteristiche degli ospiti nelle domande, frequentemente si devono effettuare spostamenti di camera, per Ospiti con caratteristiche non adeguate al profilo tendenziale del nucleo.

Gestione per progetti e controllo operativo dei processi

La Casa di Soggiorno effettua una programmazione personalizzata degli interventi, studiata cioè per ogni singolo ospite, sia in risposta ai bisogni che manifesta, sia per raggiungere un buon risultato rispetto alla sua salute ed autonomia.
In linea generale, per effettuare la programmazione degli interventi bisogna tener conto di tanti aspetti, ma almeno due sono le condizioni assolutamente necessarie:

  • che si decida quale risultato si vuole ottenere
  • che si dichiari in che modo, cioè con quale programma, si vuole raggiungere questo risultato

La prima condizione riguarda il lavoro dell'Unità Operativa Interna (U.O.I.) o della equipe, che conosce la condizione dell'ospite, i suoi bisogni, il suo livello di autonomia o di dipendenza, la disponibilità di risorse (umane e non) nell'organizzazione, ed è quindi in grado di dichiarare in modo professionale, chiaro, realistico e motivante che cosa si aspetta di realizzare.

La seconda condizione riguarda sia l'UOI, che indica il programma da realizzare, sia chi ha la responsabilità di gestire e di coordinare l'assistenza nella Casa di Soggiorno, nei diversi Nuclei che la compongono.

Le soluzioni ai diversi problemi che si presentano possono essere trovate all'interno del gruppo di lavoro di nucleo, guidato e sostenuto dal coordinatore socio-assistenziale, o invece cercate in UOI o equipe, a seconda della difficoltà del problema da risolvere e delle competenze necessarie per affrontarlo.

La valutazione dei risultati raggiunti

Compito dell'UOI o dell'equipe è anche la valutazione dei risultati raggiunti.

Questa valutazione viene effettuata alla data indicata dalla UOI stessa quando definisce i risultati attesi. Scopo della valutazione è non solo la verifica dei risultati realmente raggiunti, ma anche, attraverso l'analisi degli scostamenti rispetto alle attese, l'analisi delle cause che li hanno provocati, ai fini dell'apprendimento organizzativo e del miglioramento continuo.
La valutazione si conclude con la definizione dei prossimi risultati attesi e la redazione del conseguente programma di intervento.

Tutte le fasi sono accompagnate da apposita modulistica visionabile dal famigliare.
Successivamente alla effettuazione della equipe, il famigliare ne verrà informato e potrà essere informato tramite la figura di coordinamento del contenuto del piano di lavoro stabilito per il Suo congiunto. Tutto cio vale per Ospiti anziani autosufficienti, non autosufficienti e disabili.
Viene comunicato al famigliare tramite lettera sia il fatto che verrà svolta la prima equipe dopo l'ingresso sia i vari incontri per adeguamento del PAI.

Orari
  • Casa di soggiorno per anziani Soteria
  • via G. Marconi 22
  • 32030 Seren Del Grappa (BL)

  • telefono: 0439-44380
  • email: info@soteria.it

  • P.IVA: 00567390257